Ciao!

Benvenuto/a sulla mia pagina.

Sono Alessandro Giordani e nasco come montatore, professione che svolgo dal 2003 occupandomi anche di post-produzione per cinema, tv e web.

Come filmmaker ho diretto e scritto cortometraggi, mediometraggi, videoclip, spot e documentari. Mi interesso anche di co-produrre progetti cinematografici indipendenti.

Lavoro nel mio studio boutique Giordani Studio in zona Termini a Roma. Scrivimi a info@giordanistudio.com oppure contattami sui canali social.

Ultimi aggiornamenti

  • Italiano Vero selezionato agli Industry di IDS

    Il progetto di documentario “Italiano Vero” scritto insieme a Davide Giorni, è stato selezionato agli Industry di IDS – Italian Doc Screenings, il market internazionale del cinema documentario giunto alla 14a edizione e promossa da Doc/it – Associazione documentaristi italiani.

    Prodotto da Mescalito Film il progetto è in cerca di co-produttori internazionali

    Il 20 Giugno 1984 la tv sovietica manda in onda parti del Festival di Sanremo e le note di autori come i Ricchi e PoveriPupo e Adriano Celentano, entrano nell’immaginario russo. È però Toto Cutugno, con la canzone “L’Italiano”, a fare breccia nel cuore dei sovietici e degli abitanti dei paesi aderenti all’ex URSS. Milioni di russi iniziano a seguire Sanremo. Le discoteche e i pub suonano “L’Italiano”, le radio passano il brano in continuazione e nell’85, l’esibizione di Toto Cutugno viene mandata in onda tre volte in soli sei mesi. Oggi tutti, anziani e bambini, dai territori dell’ex-URSS fino alla Mongolia, conoscono la canzone di Toto Cutugno. Perché questa popolarità? Quali sono le radici di questo fenomeno? Com’è possibile che un cantante non seguito dai giovani in Italia, sia tutt’oggi uno dei personaggi più popolari in tutta l’ex-URSS?

  • Che il mio grido giunga a te… su Amazon Prime

    Il documentario che ho prodotto insieme a KinoGarage e Paolo Fazzini “Che il mio grido giunga a Te” di Paolo Fazzini e di cui ho firmato anche il montaggio e la scrittura è disponibile sulla piattaforma Amazon Prime.

    A metà degli anni ’60 anche i capelloni e le chitarre fanno il loro rumoroso ingresso nelle chiese e nelle parrocchie. Le sonorità Beat arrivano tra i ferventi cattolici e il fenomeno delle “Messe Beat” si diffonde in tutta la penisola. Cambieranno i costumi e cosa penserà la gente di questa invasione?

    Guarda su Amazon Prime

  • Boxe Capitale su Amazon Prime Video

    Il documentario “Boxe Capitale” di Roberto Palma del 2019, di cui ho curato il montaggio, è disponibile sulla piattaforma Amazon Prime Video.

    Un viaggio trasversale nel pugilato romano. Un mondo con più di cento anni di storia con i vecchi racconti, le intramontabili leggende, la malinconia del passato, i mille personaggi, le storiche palestre, le nuove realtà delle periferie, i volti, le tensioni degli spogliatoi e il calore del pubblico romano.

  • In giuria per il Mescalito BiopicFest

    Dal 9 al 13 novembre 2020 si svolgerà in live streaming la prima edizione del Mescalito BioPicFest.

    Farò parte della giuria che assegnerà vari premi tra i quali miglior film documentario, miglior film di finzione, miglior film cortometraggio, ai quali verrà assegnato come premio la loro distribuzione nel territorio italiano in almeno 30 sale.

Vedi tutte le NEWS